Nicola Bottacin Brownson

Nata a Padova, dove si è laureata in Lettere, insegnante a Redondo Beach, sposata e mamma di due bambine, vive da più di 15 anni a San Pedro (Los Angeles).

Nella scrittura però è rimasta italiana.

La sua è una scelta esplicita, legata all’estremamente ampia possibilità espressiva che offre la lingua materna rispetto all’inglese.

Un vocabolario, un ventaglio di significati, una ricchezza multistrato che serve a creare quella che chiama la “musica tra le parole”, un’armonia orecchiabile.

Ha pubblicato per Alcyone “A Bientôt”, già presentato all’Istituto di Cultura Italiana a Los Angeles, che segue dopo una gestazione di tre anni, l’opera prima “35 settimane alla casa verde” edita da Il Prato.

Con LA CASE Books ha pubblicato Strings, il suo terzo romanzo.