Gianni Versace, omicidio a Miami

 2,99

A vent’anni dalla tragica scomparsa dello stilista italiano, Carlos Marcelo racconta la vita di un genio che ha reinventato il concetto di stile con la sua creatività, un uomo diventato un’icona pop plasmando i gusti e anticipando le tendenze della moda internazionale.

Leggi l'ebook

Author: Carlos Marcelo

Descrizione

Il 15 luglio 1997 Gianni Versace si è svegliato presto, come sempre quando è a Miami. È una bella giornata e lo stilista va a fare colazione al News Cafè, a pochi passi da Casa Casuarina. Ha acquistato la solita mazzetta di quotidiani, ha fatto una breve passeggiata lungo Ocean Drive e ora sta rientrando tranquillamente a casa.

Per Versace è un momento magico: ha da poco superato una brutta malattia, per lui la vita è tornata a splendere. È pieno di idee e nel “buen retiro” di Miami la rockstar della moda sta pianificando le sue prossime collezioni.

Pochi istanti prima delle 8.30 di quel maledetto 15 luglio 1997 però tutto si interrompe: all’improvviso due colpi di pistola squarciano la quiete di quella soleggiata mattina d’estate. Due colpi di pistola e per Gianni Versace tutto finisce.

A vent’anni dalla tragica scomparsa dello stilista italiano, Carlos Marcelo racconta la vita di un genio che ha reinventato il concetto di stile con la sua creatività, un uomo diventato un’icona pop plasmando i gusti e anticipando le tendenze della moda internazionale.

Al tempo stesso però l’autore cubano prova a fare luce su un omicidio che ancora oggi fa discutere: Versace conosceva il suo killer? È stato davvero Andrew Cunanan a uccidere lo stilista calabrese? Perché ogni volta che proviamo a rimettere insieme i pezzi di questo puzzle qualche sembra sempre fuori posto? In che modo la vicenda di Chico Forti è legata a questa brutta storia?

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Biografia

Collana

Pop Icon